faces-1.jpg.old
silva26-cover

14 febbraio – “La città aumentata” della Smart Community Hub Silva 26


La città aumentata #2 – L’impresa artigiana: dalle botteghe ai makerspace

 
“La storia delle arti e mestieri e la vita degli artigiani indicano modi di usare gli attrezzi, di organizzare i movimenti corporei, di #pensare i materiali che costituiscono ancora oggi valide proposte alternative su come condurre la vita con #maestria” (R. Sennett, L’uomo artigiano).
 
“La città aumentata” torna con un secondo appuntamento dedicato al tema del saper #fare, con l’obiettivo questa volta di far dialogare esperienze imprenditoriali consolidate del territorio con la nuova manifattura digitale e il mondo dei makers…
Insieme alle nostre startup e agli abitanti del quartiere B-)
 
PROGRAMMA
 
18.30 – Saluti istituzionali e introduzione
18.45 – Massimo Bianchini, ricercatore | labmanager di Polifactory – Politecnico di Milano
19.00 – Maurizio Riva, imprenditore | founder di Riva 1920
19.15 – Semchì, la Portineria di quartiere a supporto dell’artigianato locale
19.30 – I progetti degli aspiranti startupper: TA/BU Retail Design Studio e Fuoriprogetto – FabLab inclusivo
19.45 – Dibattito e aperitivo

 

La-citta-aumentata-Programma

 

Chi è Silva26?
 
Silva26 è un nuovo progetto, promosso dal Comune di Monza nell’ambito dell’iniziativa #sedici35: Spazi Giovanili di nuova Generazione, è un posto di coworking e incubazione di impresa, seguito da Impact Hub Trentino in collaborazione con Mestieri Lombardia, Consorzio Comunità Brianza e Brianza Solidale, all’interno del Centro Civico San Carlo ed è anche una comunità nascente, che riflette e agisce sui temi dell’innovazione aperta e dell’impresa sociale, che guarda al quartiere come fonte di talenti e campo di ricaduta della sua azione.